Varie

Varie (22)

In questa sezione potrete trovare tutto ciò che non e' specificatamente compreso nelle altre ma che viene comunque utile, o che pensiamo possa servirvi. Idealmente questa sezione dovrebbe "restare vuota", ma ovviamente non lo farà

...ne sanno una più del diavolo... Il governo federale ha bloccato le importazioni di armi automatiche e semi-automtiche dall'estero. Se uno vuole vendere degli MP5 o degli Steyr AUG negli USA deve impiantargli una fabbrica. Questa politica ha colpito molto le vendite delle armi dell'Est, in pratica gli AK-47 Kalashnikov (che probabilmente stavano superando nelle vendite gli autoctoni Colt M16 . Come aggirare l'ostacolo? Semplice, basta produrre il Kalashnikov negli USA, magari non tutto, solo otturatore, canna, culatta e castello... le altre parti (calciatura e legni) le fanno arrivare da fuori e le assemblano. Oggi, al mondo ci sono 39 fabbriche di Kalashnikov, di cui 11 (quasi il 30%) negli USA!!! Un bel Kala, made in USA magari dalla Lancaster Arms-Arizona, quanto può valere? ^__^ Avviso a tutti i giocatori tiratori: pretendete solo prodotti americani... The AK-47 the real American Kalashnikov )) WolfNet
IL CLUB IDPA TDM ‐ Tiro Difensivo Modenese ORGANIZZA UN CORSO DI IDPA SAFETY OFFICER IL CORSO SARA’ TENUTO DAL SAFETY OFFICER INSTRUCTOR (SOI) FEDERICO IANNELLI (COUNTRY POC PER L’ITALIA, IDPA SSP MASTER) Il corso può accogliere un massimo di 15 candidati al giorno, si concluderà nello stesso giorno e si svolgerà nella seguente data: SABATO 24 OTTOBRE 2015
Premetto che fino a poco tempo fa il mondo delle armi da fuoco per me era un mistero misterioso, ma come faccio quasi sempre quando decido di fare "qualcosa di nuovo" mi metto a tentare di capire cosa ci sta dietro. E la prima cosa su cui mi sono voluto togliere lo sfizio di capire era "ma che pischero significano i CALIBRI" ? perche' in effetti per un "niubbo" sono un cincinello sconvolgenti: che ha a che fare una scritta come "9x21" con ".45ACP" e con "12" ? so che molti di voi stanno gia' ridendo, ma se per caso passa un altro niubbo come me, gli rivelero' un segreto: la risposta giusta e' "UN TUBAZZO DI NIENTE !" State parlando lingue diverse. E no, NON esiste uno standard vero su "come ti chiamo un calibro". O meglio , ne esistono fin troppi! Sappiate che genericamente infatti esistono un VAGONE…
A proposito delle mie posizioni espresse nel post sulla gara UNUCI-Pegaso 2010, il nostro buon istruttore Antonio Manzini mi ha fatto ragionare un po' e credo che le conclusioni a cui sono arrivato ora, possano essere utili anche ad altri e quindi le provo ad esporre. Antonio mi ha fatto notare una cosa fondamentale riguardante il discorso del passarsi una propria parte del corpo davanti alla volata dell'arma: se lo si fa è perché non si sa realmente dove si sta puntando la pistola! La metafora del “maneggiamo un trapano con una punta di 1,5 km” fa capire cosa vuol dire puntare questo “attrezzo” in un punto a noi non noto e i relativi danni che si possono causare. Uscire “dalle sicurezze” con la volata della pistola può essere una concomitanza di fattori: lo stress, l'adrenalina e la concitazione causati dalla gara... ma questo vuol anche dire che ci si…
Dopo il rinnovo delle strutture fisiche anche la struttura internet del TSN Sassuolo si rinnova. Come potete vedere il sito è stato completamente rifatto, e permette un inserimento di contenuti molto più facile ed alla portata di tutti... e che molti di noi dovrebbero conoscere bene :-D Per ora alcune funzioni sono in fase sperimentale (ad esempio i calendari), ma per ora godetevi la prima fase sperimentativa: man mano il sito migliorerà sempre più
Oggetto: Facciamoci sentire: Vota NO al sondaggio anti caccia del corriere della sera Vi invitiamo a votare NO nel sondaggio sull'abolizione della caccia che è stato proposto dal sito del Corriere della Sera al seguente indirizzo: http://www.corriere.it/appsSondaggi/pages/corriere/d_7850.jsp Abbiamo bisogno del tuo aiuto per contrastare le iniziative anti caccia del Ministro Brambilla. Facciamoci sentire! 
La I commissione della camera ha presentato il proprio parere relativo al decreto di recepimento della Direttiva 2008/51/CE, accogliendo gran parte delle raccomandazioni presentate dalle associazioni in occasione dell’incontro del 21 settembre. Il parere, redatto dal relatore Pierguido Vanalli (Lega Nord Padania) che ha seguito la questione sin dall’inizio, ha presentato le seguenti modifiche al testo del Decreto: Espunge l’assoggettamento dell’attività di ricarica a licenza del Questore (la ricarica rimane quindi libera); La normativa in vigore rimane vigente sino alla redazione dei provvedimenti attuativi; Propone una disciplina semplificata per il trasporto di parti di armi; Espunge la figura del vettore da quella degli intermediari; La licenza di collezione rimane permanente e non diventa triennale come invece sarà previsto per le altre; Espunge il divieto di parti in metallo e dell’obbligo di dimensioni inferiori del 20% agli originali per i giocattoli Soft air, con proposta di elevare l’età minima di acquisto…
Anche il TDM, come tutti i "grandi" Club che si rispettino, sta cercando di offrire ai propri tesserati, compatibilmente con le proprie disponibilità, una gamma di servizi di supporto. Riteniamo, con questa prima convenzione, di dare corpo alle finalità sopracitate. Tale servizio sarà attivo dal prossimo 25 Ottobre previo appuntamento da concordarsi con la Segreteria.
25/10/2010 Il testo definitivo del decreto Qui sotto in allegato trovate il testo definitivo del decreto legislativo che recepisce la direttiva comunitaria “armi” 2008/51/Ce. Il testo ha ricevuto una prima approvazione dal consiglio dei ministri, alla quale dovrà, secondo quanto riferito da Assoarmieri, seguire una seconda approvazione ufficiale e, quindi, il placet del presidente Napolitano e di Bruxelles. Cominciando dalle buone notizie, non risultano esservi modifiche della situazione per gli appassionati di ricarica, diversamente da quanto si temeva leggendo il contenuto delle precedenti bozze. Altra buona notizia, se da un lato si specifica che sono da considerarsi, ai fini della legge, “munizione” anche le componenti (palle, bossoli eccetera), all’articolo 3, lettera e), si specifica che è obbligatoria la denuncia delle “munizioni finite”, quindi assemblate, e “materie esplodenti di qualsiasi genere”. Importante anche la previsione del limite entro cui dover fare la denuncia (72 ore), e l’eliminazione dei caricatori dal novero…
Corso Shooting Officers 30 Gennaio 2011 c/o T.S.N. Sassuolo (Mo) Orari 9:00/12:30 Lezioni teoriche e pratiche 14:00/15,30 Esame Programma: - Regolamento Fias 2011. - Norme di sicurezza generali. - Corretto modo di indossare e portare la fondina e la buffetteria. - Metodo di conteggio e controllo dei bersagli. - Tecniche di ingaggio dei bersagli. - Priorita’ tattica e sequenza tattica di ingaggio dei bersagli. - Cambio caricatore d'emergenza, cambio tattico e ritenzione. - Penalita’ - Sfruttamento dei ripari. NB: Si richiede una buona conoscenza del regolamento. Costo del corso € 80,00 Relatori: Angelo Capuano Ivano Fichera
Sabato 8 gennaio, Manzo stava provando la sua pistola Smith & Wesson .460 nella linea delle carabine, perché la potenza della munizione era di oltre 400 kg.m mentre la linee da pistola sono collaudate solo fino a 250 kg.m In questi giorni mi ha fatto pensare a cosa potessero servire questo tipo di pistole e se sono state usate armi di calibro anche maggiore. Girovagando un po’ per il web saltano fuori pistole ottocentesche usate nella difesa anti-tigre o anti-leone, le “Howdah pistol” in calibro .577 Snider in grado di sparare palle asciutte da 14.7mm!!! Sempre in quel periodo esistevano shotgun con calibri pazzeschi per la caccia grossa, dato che le armi rigate non riuscivano ad ottenere abbastanza potere d’arresto contro bestioni come gli elefanti (ci furono casi di animali colpiti da 35 fucilate di enfield o martini henry prima di accasciarsi al suolo), che venivano affrontati a cavallo, per…
Capisco che gli americani hanno grosse bestie da abbattere velocemente: orsi, bufali, alci e soprattutto Tirannosauri :D ... ma questo "Remington 1740" mi pare un po' esagerato anche per loro. Voi che dite?Eccolo in azione:http://www.youtube.com/watch?v=gNNWLIED4bI&feature=related... ouchh... mi fa male la spalla solo a vederlo :sticazzi: ... e lo si può anche usare in gare di Action Shooting/IDPA/Tiro dinamico: http://www.youtube.com/watch?v=hlfE2xmWEkM&feature=player_embedded
AGGIORNATO ALBO SHOOTING OFFICER FIAS E' stato finalmente aggiornato l'albo degli Shooting Officer FIAS, dopo il corso tenutosi in quel di Sassuolo il 30 Gennaio scorso, immersi in una coltre di neve... Tutti i candidati del TDM Modena, oltre agli amici di Forte Canalbino, sono stati promossi.... a pieni voti. Ora abbiamo tutte le carte in regola per poter organizzare e gestire gare di Club senza dover ricorrere ad aiuti arbitrali esterni. Siamo quindi pronti per indossare le divise da SO (... quando arriveranno... non è dato saperlo....) e cominciare a erogare a destra e a manca procedure, urlare nelle orecchie dei tiratori, ecc. ecc. PS: Ricordo ai nuovi SO ( .... nuovi.....???... meglio usati...garantiti...poco..!!!) che la divisa è PENETRABILE ed altamente VISIBILE anche da distanze rilevanti. (A buon intenditor poche parole!!!) UN IN BOCCA AL LUPO A TUTTI...!!!!!!!!!!!!!!! meglio che nel culo alla balena...... :) SALSI ANDREA SO0157 COLLI…
Ciao a tutti, Manzo mi aveva chiesto di mettere su un sistema di calendario per provare a vedere se poteva esserci un sistema un pò più comodo per gestire i turni dei direttori di tiro. Sotto la voce di menu "test" trovate un calendario (per ora in inglese, ho detto che e' un test, no?) dove gli abilitati come direttori (manzo, maino, mango, maury) possono creare nuovi eventi come "direttore di tiro" (quelli che vengono con lo sfondo verde), i supposti commissari (io, stefano, manzo) possono mettere su eventi come commissari, gli administrator (io e manzo) possono anche cancellarli, editarli, assegnarli ad altri ecc. Per ora come test sto provando ad assegnarli col nome del direttore/commissario, ma si può vedere comeusare l'oggetto, che e' ESTREMAMENTE più flessibile e potente di quel che ci serve. Volendo il nome del direttore di tiro di turno si può anche evincere dal nome del…