Giovedì, 28 Giugno 2012 15:51

Le armi somiglianti a quelle automatiche diventano sportive In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

E' appena apparso sulla gazzetta ufficiale questa bella legge:

DECRETO-LEGGE 20 giugno 2012, n. 79
 Misure urgenti per garantire la sicurezza dei cittadini, per assicurare la funzionalita' del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e di altre strutture dell'Amministrazione dell'interno, nonche' in materia di Fondo nazionale per il Servizio civile.


http://www.gazzettaufficiale.it

b) l'articolo 2 della legge 25 marzo 1986, n. 85,  e'  sostituito
dal seguente:
    «Art. 2 - 1. Ai sensi e per gli  effetti  della  presente  legge,
sono armi sportive le armi comuni da sparo somiglianti ad un'arma  da
fuoco automatica, ovvero le armi demilitarizzate.


In pratica chi ha un AK, un M16, un M14, M-4, un FAL, Garand, etc, etc... classificati come armi da caccia fino a ieri, OGGI se li ritrova come armi sportive.

Se rimane entro i 6 pezzi detenibili delle sportive, poco male, se li supera... sono dolori.

Prevedo una raffica di richieste di licenze di collezione (e installazione di porte blindate, allarmi et similia per poterle concedere) e un brusco crollo dei prezzi per eccesso d'offerta (della gente che dovrà eliminare armi e non vuole spendere piccoli capitali per adattare la casa alle richieste del prefetto per concederti la licenza o semplicemente non vuole rompersi l'anima con la burocrazia).

Ma la legge, scritta così è ancora un po' ambigua nell'interpretazione... le Colt 1911 sono armi demilitarizzate negli anni '80, giusto? Vi rientrano? E le Glock? Forse si salva la Beretta 98 (che non aveva un modello "98" militare, ma il "92").

Avvertite anche voi quel brivido lungo la schiena?

Trioli e Manzini che dicono addio a Glock e STI e gareggiano con una Tanfoglio e una Beretta? ^__^

Entro poco prevedo decine di M-4 Norinco a 300 euro praticamente nuovi su armi usate.

Che dite?

Letto 2176 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti