Giovedì, 15 Settembre 2011 10:21

TENTIAMO DI FARE CHIAREZZA SUGLI ACQUISTI A SANMARINO In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(6 Voti)

TENTIAMO DI FARE CHIAREZZA SUGLI ACQUISTI A SANMARINO


Attenzione,

San Marino è uno stato estero indipendente e non fa parte della comunità europea, dunque gli scambi di materiale che sono soggetti a regolamenti di pubblica sicurezza, tra le armerie di San Marino e i cittadini italiani, seguono delle direttive particolari:

cit: circolare Ministero degli Interni - Dipartimento di pubblica sicurezza (ROMA)

"
In data 04/08/2011 questo Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha siglato un'intesa tecnica (d'ora in avanti intesa) con il Dipartimento Affari Esteri della Repubblica di San Marino, per lo scambio di informazioni finalizzate alla movimentazione di armi, munizioni e materie esplodenti da e verso quel Paese.

Con la presente circolare si intende, pertanto, fornire i primi opportuni chiarimenti ai fini della corretta applicazione dell'intesa, nonchè apportare le integrazioni alle disposizioni fornite con la circolare in oggetto richiamata, resesi necessarie anche alla luce dell'adeguamento della normativa sanmarinese alle più recenti disposizioni comunitarie in materia e nell'ottica dello snellimento dell'attività amministrativa.

Acquisto di armi, munizioni e materiali esplodenti presso San Marino da parte di un cittadino italiano o di un soggetto residente o domiciliato in Italia - Adempimenti.

a seguito delle recenti modifiche introdeotte nella normativa sanmarinese di settore (Legge 13 marzo 1991, n.40, recante "Acquisto armi da fuoco", e successive modifiche) e dell'Intesa in argomento, ai fini dell'acquisto, da parte di un soggetto residente o domiciliato in Italia, di ARMI, MUNIZIONI E MATERIE ESPLODENTI (polveri ed articoli pirotecnici di IV e V categoria, ovvero muniti del marchio "CE del Tipo") presso San Marino, lo stesso, oltre a possedere un valido titolo abilitativo all'acquisto (Porto d'armi o nulla osta rilasciato dall'autorità di P.S. italiana), deve, IN OGNI CASO, ottenere il nulla osta dalla locale Gendarmeria.

Se l'acquisto è effettuato presso un'armeria, la cennata normativa sammarinese prevede che, oltre all'interessato, possa essere lo stesso armiere ad inoltrare la richiesta. La richiesta del nulla osta deve essere sottoscritta (firmata) sia da colui che intende vendere (armeria) che da colui che intende acquistare (cliente).

Non appena ricevuta la richiesta, la Gendarmeria, a sua volta, provvede immediatamente ad informare i competenti organi di Polizia italiani. In particolare, il citato Corpo curerà l'immediato inoltro alla Questura o Prefettura competente di una comunicazione, completa di tutte le informazioni del caso, concernente l'intenzione del citato soggetto di voler acquistare i materiali in questione e nella quale e nella quale la stessa Gendarmeria segnala la presenza, o meno, di motivi ostativi all'acquisto medesimo, richiedendo, nel contempo, il nulla osta dell'Autorità di pubblica sicurezza italiana.

La Questura o Prefettura che riceve tale comunicazione, esperiti gli opportuni accertamenti del rito sul richiedente, ne comunica, SENZA RITARDO, l'esito alla Gendarmeria sammarinese, che, a sua volta, provvede ad autorizzare l'armiere alla vendita.

Si fa presente, in particolare che, trascorsi otto giorni dall'inoltro della suindicata comunicazione da parte della Gendarmeria al competente Ufficio di P.S. italiano senza che sia stato alcun riscontro da parte di quest'ultimo, la vendita ed il conseguente trasferimento nel territorio nazionale del materiale oggetto di richiesta può ritenersi autorizzata. Pertanto la Gendarmeria sammarinese, decorso detto termine, ove null'altro osti, comunica all'armeria il nulla osta alla cessione.

La menzionata normativa della Repubblica di San Marino stabilisce che, ad avvenuta vendita/cessione delle armi o degli altri materiali, acquistati da soggetti residenti o domiciliti in Italia, l'armeria deve darne, in tempo reale, comunicazione all'Ufficio Armi della Gendarmeria, che provvederà immediatamente ad informare gli organi di Polizia italiana competenti.

Alla luce di quanto sopra evidenziato, ai fini dell'applicazione uniforme delle disposizioni impartite e per lo snellimento dell'attività amministrativa e dei procedimenti istruttori ad essa connessi in materia di movimentazione di Armi, Munizioni e Materiali esplodenti da e verso S.Marino, nell'ottica della tutela della sicurezza pubblica interna ed internazionale e dei cogenti impegni sovranazionali cui l'Italia ha aderito, si rappresenta - ad integrazione delle disposizioni impartite con la richiamata circolare n. 557/PAS/U/006063/10176(1), del 29 marzo 2011- che il sistema di scambio di informazioni con l'Autorità di Polizia della Repubblica di San Marino introdotto nell'intesa, come esplicato nella presente circolare, possa ritenersi sufficiente al trasferimento, da e verso S.Marino, dei predetti materiali.

Il capo della Poliza
Direttore Generale della Pubblica Sicurezza
Manganelli

"

Dunque: Il cittadino italiano che intende acquistare ARMI / POLVERI / MUNIZIONI a San Marino dovrà informare in anticipo l'armeria che provvederà a richiedere le autorizzazioni necessarie alla Gendarmeria.

Per le ARMI : L'armeria deve richiedere in aticipo il nulla osta alla vendita direttamente in Gendarmeria, le pratiche sono tutte a carico dell'armeria, i tempi di attesa sono di 8 giorni,

Per le MUNIZIONI / POLVERI: L'armeria deve richiedere in anticipo il nulla osta direttamente alla Gendarmeria, le pratiche sono tutte a carico dell'armeria, i tempi di attesa sono di 8 giorni, le quantità sono quelle massime consentite dalla legge del paese di provenienza del cliente, cioè 200 munizioni per arma corta, 1500 per arma lunga e 5 kg di polvere per chi è residente in Italia!

I NULLA OSTA DOVRANNO AVERE IN ALLEGATO LA COPIA DEL PORTO D'ARMI DEL CLIENTE E DOVRA' ESSERE FIRMATA DALL'ARMIERE E DAL CLIENTE STESSO.

E' POSSIBILE COMUNQUE RECARSI UNA SOLA VOLTA IN ARMERIA, SOLO PER EFFETTUARE IL RITIRO, SARA' NECESSARIO QUINDI INVIARE COPIA DEL DOCUMENTO E LA DELEGA PER LA RICHIESTA DEL NULLA OSTA.

Tratto dal sito dell'armeria G.M.B. di SanMarino

http://www.armeriagmb.com/regolamentopistole.html

Letto 16783 volte Ultima modifica il Giovedì, 15 Settembre 2011 10:25

2 commenti

Devi effettuare il login per inviare commenti